MIGRANTI

SERVIZI

ALLA PERSONA

Continua il progetto governativo di accoglienza migranti regolato da convenzione con la Prefettura di Milano. Nel 2017 abbiamo accolto una media di 70 richiedenti asilo politico, alloggiandoli in appartamenti o case in affitto sul territorio. L’accoglienza dei ragazzi è seguita da personale qualificato e dedicato esclusivamente a questo servizio. Tutti gli operatori sono coadiuvati da figure professionali in ambito legale, psicologico, sanitario e sociale. Il lavoro è organizzato in equipe e supportato da una direzione allargata che opera rapidamente decisioni necessarie al buon funzionamento del servizio.

Il progetto vive una stretta collaborazione con le Amministrazioni Comunali direttamente coinvolte per la presenza delle abitazioni. Queste relazioni hanno permesso di attivare in alcuni paesi percorsi di sostegno formativo e ricreativo all'interno della comunità in cui vivono i nostri richiedenti asilo. Ognuno di loro è seguito legalmente per tutte le pratiche e supportato nelle scelte della quotidianità. Le difficoltà da superare giorno per giorno sono molteplici e le scarse possibilità di occupazione, demotivano fortemente i ragazzi ospiti delle nostre case. La prospettiva è sempre quella di lavorare per l’attivazione di tirocini formativi e borse lavoro in ambito professionale. La nostra equipe segue passo dopo passo questi aspetti dedicando molto tempo della giornata.

Ad oggi in questo settore sono impiegati circa dieci operatori tra mediatori linguistici, operatori dell’immigrazione, operatori legali, principalmente nelle ore diurne infrasettimanali.

Nel corso del 2017 abbiamo ampliato la rete SPRAR nel distretto 5, attivando una nuova casa a Cassano d’Adda in capo a Ellepikappa ed una nuova Casa a Pozzuolo Martesana in capo ai Padri Somaschi. In occasione di questo ampliamento del servizio abbiamo formalizzato l’ATI e aderito al progetto come soggetto unitario. In questa rete sono coinvolte tutte le amministrazioni del distretto 5 ed in particolar modo il comune di Melzo, in qualità di titolare verso il Ministero dell’Interno. Le case attivate sono 5, per un totale di 27 posti in accoglienza di cui 18 in capo a Ellepikappa. Strategicamente riteniamo opportuno continuare in questa direzione, affiancando alle case di accoglienza straordinaria anche alcune case inserite nel progetto SPRAR. La convivenza dei due servizi è in continua sperimentazione, principalmente dovuto alle numerose direttive introdotte dal Ministero dell’Interno e dalle Prefetture.

CLICCA QUI

PER GUARDARE 

IL NOSTRO 

DOCUMENTARIO

MOSAIC

Prodotto da 
Zazzie Production

“Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge.”
Art. 10 - Costituzione Italiana.

IMPRONTE

"Ritengo che al di là del percorso di sopravvivenza, non bisogna dimenticare l'aspetto del benessere, della socialità e del gioco, importanti quanto il cibo o un posto in cui stare" Melissa.

© Copyright 2015 Ellepikappa onlus Cooperativa sociale. Tutti i diritti riservati.